Sospensione finanziamento Findomestic: si può? Modulo e informazioni per interruzione rata

Informazioni e modulo per la sospensione delle rate Findomestic

La sospensione del finanziamento Findomestic è un importante aiuto per le persone in difficoltà con i pagamenti in quanto consente loro di mettere in sicurezza l’intero finanziamento. Per questo motivo è importante conoscere a fondo la natura della sospensione del prestito Findomestic: si tratta di uno strumento a dir poco decisivo per i titolari di prestiti personali, poiché una sua corretta riuscita significherebbe un periodo di tregua dalle rate a fine mese. Ma come richiedere la sospensione rate del finanziamento Findomestic, si può fare? Per rispondere a questa ed altre domande abbiamo raccolto qui di seguito tutte le informazioni tecniche e i procedimenti necessari per richiedere la sospensione finanziamento Findomestic.

sospensione prestito findomestic

Sospensione finanziamento Findomestic: si può?

Iniziamo col rispondere che richiedere la sospensione del finanziamento Findomestic sì, è possibile. Consapevole delle innumerevoli difficoltà che potrebbero presentarsi nel corso di un rimborso, la compagnia ha di fatto istituito lo strumento della sospensione affinché il rapporto finanziario non vada ad incrinarsi e il contratto possa, attraverso una pausa, recuperare una situazione di equilibro. In questo senso, la sospensione è dunque uno strumento che apporta dei benefici sia per il debitore che per il creditore. Se, infatti, il debitore può trarre un sospiro di sollievo congelando per un po’ di tempo i pagamenti e ritrovare una tranquillità economica con cui ricominciare a pagare regolarmente, il creditore può evitare di ricorrere a sanzioni più gravi e continuare ad accumulare interessi pari ai mesi di sospensione con l’applicazione del TAN sul debito residuo.

E qui arriviamo al cuore della questione: come richiedere la sospensione del prestito Findomestic? Di base, la compagnia consente il così detto “Salto Rata”, ossia la sospensione di una o più rate del finanziamento distanziate nel tempo. Con questa opzione il titolare di contratto può richiedere a Findomestic la sospensione del finanziamento, alle seguenti condizioni:

  • si può saltare una sola rata all’anno per ogni anno della durata del finanziamento;
  • in tutto si possono saltare fino a 9 rate in massimo 9 anni;
  • tra due Salta Rata devono trascorrere almeno 11 mesi;
  • tutte le rate saltate vengono posticipate a fine prestito;
  • il titolare che richiede la sospensione deve aver già rimborsato almeno 6 rate dall’inizio del prestito, deve aver pagato con regolarità le rate e non deve aver mai usato l’opzione Cambio Rata nello stesso mese in cui chiede il Salto Rata.

Questo per quanto riguarda l’opzione inclusa nel contratto di Finanziamento. Altrimenti, per chiedere la sospensione prestito Findomestic per più mesi (max 6) non resta che contattare il servizio clienti tramite:

  • rete fissa 803.888 
  • rete fissa per la cessione del quinto 02.63242555
  • cellulare 055.266611

Come spiega la stessa compagnia sul proprio sito web, possono sempre verificarsi degli eventi imprevisti che per forza di cose vanno a compromettere i pagamenti. In questo senso, tale circostanze vanno comunicate tempestivamente alla finanziaria e insieme trovare la soluzione migliore adatta al problema. 

Ricordiamo che ogni finanziaria adotta una propria politica in merito e che per questo è molto importante leggere il contratto per capire se vi è una clausola specifica sulla sospensione o sull’estinzione del prestito. Questo perché Findomestic potrebbe avere una serie di motivazioni valide per cui la compagnia è disposta ad interrompere i pagamenti. Generalmente, questi motivi sono la perdita del lavoro, la riduzione di ore lavorative o il decesso. 

Modulo di sospensione finanziamento Findomestic

Affinché il titolare di prestito personale possa richiedere la sospensione del finanziamento Findomestic è necessario che lo stesso invii la richiesta agli uffici della compagnia. Come già anticipato, qualora il debitore sia interessato alla sospensione deve contattare un consulente Findomestic così da ricevere informazioni in merito. Difatti, è il servizio clienti a fornire ulteriori dettagli per redigere la richiesta. Dopodiché, ottenute tutte le info, il titolare del finanziamento può inoltrare la domanda con i propri dati personali, autocertificazione con motivazione e in allegato il modulo di sospensione finanziamento. Findomestic distingue i moduli per il prestito personale e per la cessione del quinto; in ogni caso, possono essere scaricati entrambi sulla pagina del sito https://secure.findomestic.it/documenti/trasparenza.

Una volta ricevuta l’intera documentazione e presa in carico la richiesta, Findomestic provvede ad effettuare tutte le verifiche del caso per valutare la situazione del cliente e scegliere se sospendere il finanziamento. In seguito, la compagnia comunica l’esito via email o sms entro 10 giorni dalla ricezione della domanda. Nel caso in cui il richiedente stesse sospendendo una cessione del quinto e dunque in qualità di lavoratore dipendente è inoltre necessario che il datore di lavoro o l’ente pensionistico dia l’ok per la pratica; la comprova attestante la motivazione della sospensione, in questo caso, non può essere autocertificata come nel caso dei lavoratori autonomi.

Estinzione anticipata prestito Findomestic

Allo stesso modo della sospensione dei prestiti personali, Findomestic consente l’estinzione anticipata del finanziamento. Infatti, il creditore che avesse disponibilità economica tale da saldare il debito avrebbe il diritto di rimborsare parte o l’intero credito emesso dalla compagnia ancor prima della regolare scadenza del contratto. Chiaramente, ciò comporterebbe per il debitore il pagamento di un indennizzo a favore di Findomestic, che in genere varia a seconda della vita residua del contratto. Per procedere con la richiesta di estinzione anticipata il cliente deve mettersi in contatto con la filiale più vicina e, attraverso un operatore, capire se e cosa inviare tramite raccomandata a/r alla finanziaria. Altrimenti, il titolare può leggere se sul proprio contratto è presente una clausola specifica sul rimborso anticipato e vedere se già sono riportati gli estremi ed eventuali istruzioni per completare la richiesta.

Sospensione Findomestic per covid: era possibile?

Nei mesi più duri dell’emergenza sanitaria, il governo è ovviamente intervenuto per sopperire alle diverse difficoltà economiche che le famiglie italiane stavano vivendo. In seguito alla pandemia, infatti, numerose sono state le persone che hanno perso improvvisamente il lavoro e hanno dovuto riorganizzare la propria vita in base alle misure sanitarie. In questo senso, mutui e prestiti erano diventati impossibili da sostenere per molti e per questo è stato studiato uno strumento di sospensione mirato a contrastare la crisi da coronavirus. Sulla scia di questa manovra nazionale è stata dunque messa a punto anche la sospensione prestiti Findomestic per covid-19.

In particolare, la manovra prevedeva la sospensione per tutti i contratti superiori a 1.000 euro con durata originaria superiore a 6 mesi e conclusi prima del 21/4/2020. Chiaramente, il cliente che si apprestava a richiedere la sospensione rata Findomestic doveva trovarsi in una situazione di comprovata difficolta economica dovuta a:

  • cessazione del rapporto lavorativo subordinato, escluso licenziamento per giusta causa o dimissioni consensuali;
  • cessazione del rapporto di lavoro atipico, escluso licenziamento per giusta causa o dimissioni consensuali;
  • sospensione o riduzione delle ore lavorative per un periodo di almeno 30 giorni;
  • riduzione del fatturato pari almeno al 33% rispetto alla dichiarazione del 2019 per professionisti e lavoratori autonomi;
  • decesso del titolare i cui eredi si ritrovino in una delle situazioni sopra elencate.

Così predisposta, la sospensione prestito Findomestic prevedeva una durata massima di 6 mesi, di cui si comprendevano anche eventuali sospensioni precedenti di Moratoria Assofin. Infatti, qualora il richiedente avesse già ottenuto dei mesi di sospensione, questi andavano a sottrarsi dai sei mesi concedibili; diversamente, se i mesi con Assofin fossero stati pari a sei, il titolare non avrebbe potuto chiedere ulteriori sospensioni.

Termina qui l’approfondimento dedicato alla sospensione finanziamento Findomestic, sperando di aver risposto a gran parte delle domande dei nostri lettori. Come abbiamo visto, la sospensione del prestito Findomestic è possibile contattando un operatore della filiale più vicina oppure ricorrendo all’opzione contrattuale del Salto Rata. In entrambi i casi, resta come obiettivo la sospensione rate finanziamento Findomestic.
La sostanziale differenza tra i due interventi sta nella durata della sospensione. Infatti, il Salto Rata riguarda un solo mese all’anno e riguarda una semplice opzione contrattuale che non implica tutta una serie di fattori burocratici; semplicemente, fornisce al al titolare del contratto il diritto di sospendere una o più rate non consecutive, in base ai criteri sopra descritti. Diversamente, la sospensione vera e propria, che preveda un periodo di interruzione più lungo a seguito di eventi gravi da compromettere i pagamenti, può essere richiesta in filiale previo colloquio con un consulente. Ad ogni modo, la sospensione dei prestiti personali Findomestic comporta un allungamento del piano di rimborso ed un accumulo del TAN sul debito residuo in base al numero di rate sospese. 

Noi di Simulare Prestito salutiamo qui i lettori, lasciando come sempre aperto l’invito a contattarci per qualsiasi dubbio o curiosità. In alternativa, esortiamo quelle persone che hanno avuto un’esperienza personale con Findomestic, sospensione rata, moduli e richiesta di interruzione a condividere con noi un proprio punto di vista con un commento sotto l’articolo, in modo da migliorare il nostro contenuto e soprattuto dare un contributo agli altri lettori in difficoltà coi pagamenti. A presto!

Pignoramento presso terzi stipendio [year]: modello, limiti e minimo vitale

Prestiti giovani tasso zero [year]: offerte e richiesta

Cartolarizzazione dei crediti: esempio pratico e spiegazione semplice

Ylon Spa prestiti cambializzati: cos’è e come funziona

Prestiti in giornata soldi liquidi: come fare?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *